.
Annunci online

 



5 febbraio 2007
SALVIAMO LA SARDEGNA DAI MANGIONI CAPITALISTI

Con le 24.000 firme  raccolte dal centrodestra, entro il Giugnoo 2007, i sardi saranno sottoposti al referendum che chiede l'abrogazione della popolare "legge salvacoste".

La legge e' fortemente in pericolo. Ho molta paura delle armi che verranno utilizzate dal centrodestra. A livello propagandistico, credo siano avanti loro. E non mi riferisco esclusivamente al controllo della stampa.

Mi spiego meglio: come tutti sappiamo, le coste sarde sono sempre piu invase dai turisti, la domanda e' in forte crescita, e con essa sale anche l'esigenza di nuove strutture e quindi costruzioni.

Negli ultimi anni, tanti sardi hanno lavorato in "costa" (rigorosamente senza contratto) come muratori e manovali senza bisogno di trasferirsi nel "continente".

La "salvacoste" viene sventolata come uno spauracchio dai "politici" di cdx, e purtroppo sta diventando quasi un incubo per chi' di quel lavoro (anche se in nero) ne ha un vitale bisogno.

Mauro Pili la fa molto semplice: "grazie alla legge-Soru, voi poveri operai sarete costretti a trasferirvi al nord. Perche' qui, a tali condizioni nessuno ha intenzione di costruire. Se nessuno costruisce, nessuno lavora".

Chiaramente Pili mente. La legge salva-coste non vuole uccidere il turismo, bensi' alimentarlo e regolarlo con dei provvedimenti necessari.

Costruire? certo ma a una certa distanza dal mare e senza obrobri che sfigurino la rara bellezza che la nostra terra ha saputo mantenere per millenni.

Queste ultime righe sono le cose che tutti i sardi devono tenere sempre presente.

Cerchiamo di combattere gli interessi che il centro-destra sta portando avanti per favorire le loro clientele e in tanti casi, il loro capitale personale.

Cari operai sardi, ricordate che uno di Forza Italia non sara' mai dalla vostra parte! una volta ricoperta di cemento la nostra costa, gli imprenditori si sposteranno in un'altra.
Siamo noi che siamo nati, cresciuti e che vogliamo morire in Sardegna.

Non Briatore e Berlusconi.

Roberto.




permalink | inviato da il 5/2/2007 alle 21:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio        marzo
Ultime cose
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
Feed
blog letto 1 volte